Seleziona una pagina

I vini da raccontare del Val Dèmone

ALLA SCOPERTA DEL VALDEMONE CON L’ARCHESTRATO 

TUTTE LE PRECAUZIONI ANTI COVID SONO GARANTITE 

Talora indicato come Valdemone, ma anche  “Valle dei Boschi” (Vallis Nemorum), e se così fosse, il nome ben si adatterebbe alla principale caratteristica di questa parte della Sicilia, la sola estesamente boscosa, ora come in passato. 

Il Vallo era una suddivisione territoriale ed amministrativa della Sicilia dalla dominazione musulmana al periodo borbonico. 

Il Val Demone e’ un cuneo proteso sul mare che si insinua tra il mar Tirreno ed il mar Ionio a chiusura dello Stretto di Messina. Un territorio di straordinaria bellezza e vocato alla produzione di due vini storici oggi entrambi certificati DOC: Faro e Mamertino.

Il nome “Faro” deriva dall’antica popolazione greca dei Pharii che colonizzarono gran parte delle colline messinesi svolgendo attività agricola ma con particolare dedizione alla coltivazione della vite. 

Il nome “Mamertino” deriva dal nome di un’antica popolazione di origine campana che nelle colline che dominano la città di Milazzo vennero arruolati da Agatocle, tiranno di Siracusa, nel III Sec. a.C.

Un viaggio per conoscere e scoprire la bellezza ed il gusto del territorio messinese. 

L’Archestrato si reca nella provincia di Messina per approfondire la conoscenza di due Denominazioni forse poco conosciute. Ci vieni? 

Per raccontare da vicino i vini delle Doc Faro e Mamertino abbiamo preparato questo programma:

Sabato 31 ottobre

Ore 08,30: Riunione in piazza G. Verga, spazio antistante l’hotel; 

Ore 09,00: Partenza con i propri mezzi per raggiungere l’Azienda Agricola Bonavita, C.da Corso, Faro Superiore Messina –  circa 1 h 30 min. km 107; 

Ore 10,45: Arrivo in cantina, presentazione e degustazione del Bonavita Rosato e due annate di Faro DOC; 

Ore 12,30: Partenza per Ganzirri –  circa 15 min km 4.8; 

Ore 13,00: Arrivo a Ganzirri, pranzo presso il Ristorante Salvatore La Napoletana* 

Ore 15,00: Partenza per Milazzo – circa 60 min km 51; 

Ore 16,00: Arrivo Eolian Hotel 4*, Salita Cappuccini, 21 Milazzo. Assegnazione camere vista mare 

Ore 20,00: Partenza per Santa Lucia del Mela – circa 30 min 12.6 km – , cena alla Trattoria Da Pellegrino*; 

Domenica 1 novembre 

Ore 10,00: Partenza dall’hotel e visita al Complesso Monumentale Castello di Milazzo circa 5 min 2 km 

Ore 11,30: Partenza per Azienda Agricola Vasari – 30 min 12 km;

Ore 12,00: Presentazione, degustazione e pranzo in cantina. 

Pomeriggio rientro a Catania –  circa 2 h 130 km.

*Segue menù; 

Quota di partecipazione in camera doppia Euro 185,00 a persona 

Quota di partecipazione in camera singola Euro 215,00 

Per motivi strettamente organizzativi è necessario prenotarsi entro venerdì 23 ottobre 2020 inviando un messaggio WhatsApp o sms al numero 3355378813 (Vittorio). 

E’ necessario versare una caparra di almeno 50,00 euro a persona al momento della prenotazione (lo richiede l’hotel). Il saldo alla partenza.

Sei interessato a questo viaggio? Iscriviti adesso!

3 Commenti

  1. Avatar

    Come mai non sono previsti gli spostamenti in pullman (variano da 40 a 70 posti); il viaggio sarebbe meno costoso e si creerebbe l’atmosfera della “zingarata di gruppo”. In auto si dovrebbero formare equipaggi di 4 persone che magarti non si conoscono tra loro. Oltre al costo maggiore degli spostamenti (benzina, pedaggi, parcheggi).

    Rispondi
  2. Avatar

    Come mai non sono previsti gli spostamenti in pullman (variano da 40 a 70 posti); il viaggio sarebbe meno costoso e si creerebbe l’atmosfera della “zingarata di gruppo”. In auto si dovrebbero formare equipaggi di 4 persone che magarti non si conoscono tra loro. Oltre al costo maggiore degli spostamenti (benzina, pedaggi, parcheggi).

    Rispondi
  3. Avatar

    Eugenio, in merito al viaggio in pullman, all’atmosfera di convivialità e risparmio sono d’accordo con te, ma oggi dobbiamo garantire la sicurezza in ogni fase dell’evento, quindi spostamenti con mezzi propri, pasti in ristoranti con di stanziamento, cantine con la certezza di proprie protezioni e distanziamenti opportuni, in hotel ognuno nella propria camera (abbiamo escluso volutamente la camerata). Quindi la proposta è un evento di sicuro interesse e in sicurezza.

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altri Viaggi

L’oro verde di Bronte

L’oro verde di Bronte

Domenica 11 ottobre 2020 L'Archestrato si reca a Bronte, patria dell'Oro Verde dell'Etna: IL PISTACCHIO Questo è il programma: Ore 10,30 raduno all'ingresso di Bronte arrivando da Catania SS 284 (riferimento MAZZEO negozio di abbigliamento); Ore 11,00 partenza per...

Viaggi de L’Archestrato in Toscana, a Pisa

Viaggi de L’Archestrato in Toscana, a Pisa

Il Veneroso è un vino rosso toscano da uve coltivate nelle dolci colline pisane che formano un anfiteatro naturale e suggestivo. Vigoroso, strutturato, elegante nel calice un vino intenso da Sangiovese e Cabernet Sauvignon e che matura per lungo tempo tra le storiche...

Tenuta “Orto di Venezia”

Tenuta “Orto di Venezia”

Tenuta "Orto di Venezia". Un vino prodotto nella laguna, sull'isola di Sant'Erasmo, da vitigni che amano il mare e che dalle acque traggono forza e longevità. Entusiasmante la descrizione di questo vino fatta dal suo ideatore, Michel Toulouse, un francese trasferito...